Istituto Storico della Resistenza in Toscana

Storia e memorie del Novecento


Sostieni l'Isrt

In Evidenza

Firenze in guerra. 1940-1944

Mostra storico-documentaria, in Firenze, Palazzo Medici-Riccardi e Rondò di Bacco, dal 24 ottobre 2014 al 6 gennaio 2015.
Giovedì 13 novembre, ore 17.00: presentazione del volume di G. SupinoDiario della guerra che non ho combattuto, a cura di M. Sarfatti.
Scarica il calendario delle attività collaterali e la brochure. Visita il sito www.firenzeinguerra.com.


La guerra siamo noi. Violenze belliche e società italiana nei due conflitti mondiali

Ciclo di incontri per studenti e insegnanti aperto alla cittadinanza, in collaborazione con Circolo Vie Nuove e Institut Francais.
Firenze, dal 27 ottobre al 17 novembre 2014, ore 21.00. Scarica il programma.


Oltre il dopoguerra. Rappresentazioni e politiche della violenza

Quarto seminario internazionale Violenza politica e sociale nell’Europa del secondo dopoguerra. Bilanci e prospettive di ricerca
Firenze, 6-7 novembre 2014, sede Isrt. Scarica il programma.


Scrittura resistente

Progetto didattico di scrittura collettiva. Presentazione martedì 11 novembre 2014, ore 15, sede Isrt. Scarica la presentazione del progetto.


Seminari di storiografia

Lunedì 17 novembre, ore 15.30, sede Isrt. Si discute di Bruno MAIDA, Il mestiere della memoria. Storia dell'Associazione nazionale ex deportati politici, 1945-2010 (Ombre corte, Verona 2014). Vedi il calendario degli incontri in Seminari di Storiografia.


Il secolo di Sarajevo

Una riflessione sul secolo novecentesco a partire dall'attentato del giugno 1914.
Firenze, 20 novembre 2014, Cinema Odeon. Scarica il programma.


70.mo anniversario della Resistenza e della Liberazione, 1943-1945

Per tutte le iniziative della rete Insmli leggi qui.



E ancora:

partecipa alle altre INIZIATIVE e visita

il portale storico e didattico e il sito web dedicato a



Sostieni l'ISRT

Dona il 5 per mille

Anche quest'anno è possibile sostenere senza oneri le attività dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana. Con un gesto semplice, ma importante, puoi destinare il 5 per mille del prelievo fiscale a vostro carico a sostegno dell'Isrt. Per voi non vi è alcun onere, perché è lo Stato che rinuncia a questa entrata, attribuendola all'Istituto, in quanto ente senza fine di lucro. Leggi le istruzioni in dettaglio

Quote sociali

Vuoi divenire soci dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana? Scarica il modulo d'iscrizione. Se sei già socio non dimenticare di versare le quote sociali per l'anno 2014 e, eventualmente, per gli anni precedenti. Leggi le istruzioni in dettaglio

Donazioni liberali

Sostieni l'Isrt con una donazione liberale: leggi perché e come fare una erogazione liberale fiscalmente deducibile