Per una democrazia consapevole



L'Italia dal regime fascista alla Repubblica democratica

Il progetto intende favorire tra gli insegnati e gli studenti delle ultime classi delle scuole secondarie superiori i più recenti ed importanti risultati, a livello tematico e metodologico, della ricerca storiografica sulla storia dell'Italia del Novecento inserita in un quadro comparativo europeo. Permette perciò anche di sperimentare un articolato approfondimento tematico all'interno dello svolgimento diacronico del normale curriculum di storia delle quinte.
La maggiore originalità del progetto consiste nella valorizzazione di una didattica laboratoriale rivolta a studenti e insegnanti, che si incentra sullo studio diretto delle fonti. Si riproducono in chiave didattica il metodo e il paradigma gnoseologico dell'indagine storica, procedimento tanto innovativo quanto poco diffuso che ha il merito di avvicinare lo studente alla storia in forme attive e poliedriche, che possono emancipare da una eccessiva soggezione al manuale.
La didattica laboratoriale prevede di per sé un approccio multiplo a fonti diverse, che si esprimono in linguaggi non univoci (documenti scritti, canzoni, materiali iconologici, audiovisivi, ecc.) e che necessitano ciascuno di un supporto tecnologico adeguato.

Nell'annno scolastico 2012-2013, il progetto è realizzato d'intesa con il Comune di Cascina (Pisa). Scarica il programma del corso.

Il progetto in particolare propone:


Attraverso un rigoroso approccio storico, in grado di consolidare competenze e cognizioni, il progetto mira a:


Il progetto si articola in un pacchetto di sei ore complessive per ciascuna classe così suddivise: due incontri tenuti da storici contemporaneisti sui seguenti temi:


Seguirà un terzo incontro interamente dedicato allo svolgimento di un organico laboratorio di storia su uno dei seguenti argomenti, a scelta dell'insegnante:


Per maggiori informazioni contattare l'Isrt: isrt@istoresistenzatoscana.it