L’Isrt ha svolto e svolge attività di ricerca sulla storia del fascismo, dell’antifascismo e della Resistenza e sulle origini e la storia politica, sociale e culturale dell’Italia repubblicana, su scala locale, regionale e nazionale. Stimola, attraverso la promozione del proprio patrimonio archivistico, la conoscenza su tali aspetti e nodi centrali delle vicende del Novecento italiano.

Progetti di ricerca e iniziative scientifiche (2021 e prospettiva)

  1. Partecipazione al Progetto Museo della Resistenza dell’Istituto nazionale F. Parri.
  2. Partecipazione al Tavolo di confronto AISO – Istituto Parri.
  3. Partecipazione al Comitato nazionale per il 150° anniversario della nascita di Gaetano Salvemini, referente per il nostro Istituto: S. Neri Serneri.
  4. Partecipazione al progetto di ricerca promosso dalla Camera di Lavoro di Firenze per la mappatura degli archivi sindacali delle fabbriche della Città metropolitana fiorentina (referenti R. Bianchi, P. Causarano, G. Lacoppola)
  5. Partecipazione al progetto nazionale sul Ricompart: per la costituzione di una banca dati unica, curato prima dall’Istituto della Resistenza di Torino, quindi dall’Istituto Ferruccio Parri.
  6. Ricerca sui deportati dalla Casa di riposo ebraica di Firenze a seguito della razzia del maggio 1944 a cura di M. Baiardi nell’ambito del progetto di deposizione di pietre di inciampo curato dalla Comunità ebraica di Firenze in collaborazione con il Comune di Firenze.
  7. Progetto di ricerca sull’impatto dell’epidemia di Spagnola nel territorio fiorentino 1918-1920 (referente R. Bianchi). Spoglio del quotidiano “la Stampa” e del periodico “La Difesa” a cura del socio volontario Leandro Colli.
  8. Collaborazione al progetto di ricerca “Intellettuali in fuga” a cura della prof.sa P. Guarnieri, e al Portale omonimo, con attività di consulenza e ricerca fonti a cura di M. Bianchi.
  9. Progettazione lavoro di ricerca per una mappatura delle giunte e dei consigli comunali dell’area provinciale fiorentina nell’immediato secondo dopoguerra (referente P. L. Ballini)
  10. La Toscana nel 1921, convegno a cura di R. Bianchi. Progetto della rete regionale degli Istituti della Resistenza e dell’età contemporanea, della Società storica empolese, del Comune di Empoli, con il patrocinio del Dipartimento SAGAS dell’Università di Firenze (10 e 17 settembre 2021).
  11. Empoli 1921: una ricerca bibliografica, attività svolta nell’ambito delle celebrazioni per il centenario dei “fatti di Empoli”, commissionata dal Comune di Empoli, referenti R. Bianchi e M. Guerrini.
  12. Collaborazione al progetto Istituto nazionale Ferruccio Parri per una mappatura dei luoghi del fascismo nell’Italia repubblicana: schedatura della toponomastica fiorentina; supporto alla ricerca sui siti cimiteriali a cura di A. Martini.
  13. Coordinamento a cura della direzione e del consigliere E. Acciai del gruppo di lavoro della rete degli Istituti toscani per l’organizzazione di cicli online di presentazioni di volumi.
  14. Progetto di ricerca su Elio Gabbuggiani (come sviluppo della mostra del luglio 2019), referente M. Rossi.
  15. Seminario sul centenario del Milite Ignoto, in collaborazione con il Comune di Firenze, a cura di L. Brogioni, con interventi di R. Bianchi, N. Labanca (20 ottobre 2021).
  16. Progetto di seminario su Elio Gabbuggiani nell’ambito di un progetto della rete regionale su “I comunisti nella Toscana del ‘900” in occasione del centenario della fondazione del PCdI (dicembre)
  17. Italia 1940: un paese in guerra, convegno nazionale a cura di Paul Corner (28-29 ottobre 2021). Relazione a cura di L. Klinkhammer, M-A. Matard-Bonucci, P. Corner, S. Durante, T. Barsi, M. Pretelli, N. Labanca, P. G. Zunino, L. Ceci, V. Galimi, A. Bechelloni; segreteria organizzativa G. Kogovsek.
  18. Progetto “Passeggiate nella Firenze della Liberazione”: progettazione itinerari di trekking urbano sui luoghi della Resistenza e della guerra nel quartiere 2 di Firenze (area Campo di Marte).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Presentiamo SGUARDI IN MOSTRA progetto di promozione della ricerca e della conoscenza storica attraverso piccole mostre virtuali sviluppate attingendo al patrimonio archivistico conservato presso l’Istituto e schedato nel Portale Sguardi politici.

Il progetto è un’attività sostenuta dal Ministero della Cultura – Direzione generale Educazione, Ricerca e Istituti culturali.

Mostra virtuale dedicata a degli spunti di riflessione sull’evoluzione del linguaggio del Partito Comunista italiano, dalla fondazione al 1945. Il materiale esposto è conservato presso l’ISRT e schedato nel portale Sguardi politici.

La mostra sarà visibile dal 15 dicembre 2021.